Tag: Gangkar Puensum

Gangkhar Puensum

Un verginello di 7570 m.

Eppure è vero (almeno a quanto leggo qui), non tutto il pianeta è stato ancora esplorato. A parte gran parte dei fondali oceanici vi sono anche notabili vette ove ancora non vi è traccia dell’uomo. La piu alta di esse è appunto il Gangkar Puensum (che vuol dire “White Peak of the Three Spiritual Brothers“), anche se pare vi siano vette piu alte inesplorate ma che sono picchi secondari di altre montagne gia esplorate, quindi fuori concorso (wiki dixit). La montagnella è situata nel territorio del Bhutan ed è , tanto per cambiare, parte della catena montuosa dell’Himalaya (contiene il 70% delle cime oltre gli 8000 m!). La montagna è stata “assaltata” da diversi fronti e sono state raggiunte cime secondarie (dichiarate solo 15 m più basse, che beffa!), ma mai la vetta primaria (sarebbe da andare a controllare…).

Ma perché? Beh, pare che le ragioni siano solo in parte tecniche (4 spedizioni fallite tra il 1985 ed il 1986) ma principalmente siano burocratiche (il Bhutan ha vietato la scalata della montagna fino al 1983 e poi dal 1994 ha vietato scalate di montagne oltre i 6000 m e dal 2003 ha proibito completamente l’alpinismo).

Ma la storia non finisce qui. La verità (ed anche il motivo in cui mi sono imbattuto in questa notizia) è che non si sa ancora neanche dove sta la cima principale! E’ stata sempre collocata nel territorio del Bhutan (la montagna è stata mappata per la prima volta nel 1922 ed il Bhutan stesso non ha mai censito il picco), ma osservando carte recenti pare che la cima si trovi lungo il confine (Google maps la colloca politicamente esattamente sulla linea) ed addirittura vi sono dibattiti in corso che sostengono che si trova nel territorio Tibetano il che la renderebbe accessibile alle esplorazioni.

La mappatura della montagna pare non essere ne chiara ne univoca e sono state anche riportate altezze diverse; la prima spedizione è addirittura fallita per non aver trovato il picco! Fatto sta che finché il Bhutan non cambia idea (e non vedo perchè dovrebbe) o qualcuno dice che la cima non è parte del suo territorio (e su quali basi?) il picco è destinato ad essere a lungo inviolato.

WU

PS. L’alpinismo è vietato per non disturbare gli spiriti della montagna sacra. Qualunque sia la ragione è affascinante pensare che esiste qualche posto in cui non siamo andati a rompere… Qui trovate una lista delle altre cime, tutte oltre i 7000 m, inesplorate.

Annunci