Tag: donaldduck

Il tuffo nascosto in una lenza

Certo che non ho (e qui mi permetterei anche un “abbiamo”) capito davvero nulla.

In alcune situazioni di più, in altre di meno, ma in ogni caso ciò che ci pare in un dato momento/situazione/contesto il punto della questione, la cosa per cui lottare (il nostro scopo nella vita?!) si rivela spesso solo un aspetto marginale.Spesso neanche rilevante, o nel migliore dei casi un passaggio intermedio per qualcosa che alla fine non volevamo neanche o che ci fa quasi adirare.

Beh, detto così mi rendo conto che è un pò pessimistico, per questo mi cibo di un Donald Duck di annata (1946) che dice le stesse cose in maniera più ilare, più chiara e senza neanche una parola.

WP_20150830_001

WU

PS. Certo che se le truppe angloamericane (e non solo) in Europa ne avessero letti di più di questi fumetti la WWII sarebbe finita diversamente (davvero era in quel momento la cosa più importante? E con il senno di poi, è valsa davvero la pena vincerla?)

Annunci