FRB 180916.J0158+65

Ogni tanto riappaiono (e la cosa ci intriga parecchio). Ma questa volta siamo di fronte, per la prima volta, ad un FRB periodico!

Dato che questi FRB sono così rari (una dozzina identificati dal 2007), enigmatici ed energetici (beh… ce ne accorgiamo a distanze di miliardi di km…) finora gli scienziati ne attribuivano le cause ad un qualche cataclisma, tipo collisioni stellari o collassi di stelle.

Già non sappiamo di preciso cosa possa originare un Fast Radio Burst, figuriamoci se possiamo immaginare cosa possono renderli addirittura periodici… certo, alieni a parte.

FRB 180916.J0158+65 è stato osservato, per la prima volta, nel 2019; provenienza: una galassia spiarale (più o meno a caso) a circa 500 milioni di km da noi! Solo successivamente, gennaio 2020, i ricercatori del Canadian Hydrogen Intensity Mapping Experiment Fast Radio Burst Project (CHIME/FRB) sono andati un po’ a spulciare a ritroso nei dati passati identificando per il FRB in questione una inquietante caratteristica.

FRB 180916.J0158+65 si presenta con una strana regolarità: viene ripetuto con una o due (?) esplosioni ogni ora per quattro giorni, poi scompare per dodici giorni prima di riapparire nuovamente per un periodo di quattro giorni; in pratica il ciclo completo è di circa 16 giorni.

FRB180916.J0158

Ed ora passiamo al campo delle possibilità (sempre alieni a parte…). Una delle ipotesi più accreditate è che il fenomeno potrebbe originarsi da un sistema binario composto da una stella massiccia e come compagno una stella di neutroni (in parole povere un nucleo di una ex-stella super-densissimo). La stella di neutroni emetterebbe i segnali radio (perché?), che verrebbero periodicamente eclissati dalla rotazione della stella massiccia (anche questa destinata ad essere mangiucchiata dalla gravità della stella di neutroni),

Ah, ovviamente una ipotesi del genere (ed in generale associare un FRB ad un evento “normale” come la rotazione di un oggetto celeste) oltre a gettare nuovi interrogativi sull’origine ed evoluzione di un sistema stellare del genere ci costringe anche a rivedere le nostre teorie sull’origine degli altri FRB ed a spiegare, eventualmente, perché non sono periodici…

Dalla padella alla brace, ma per il bene della ricerca scientifica (oppure un qualche segnale morse-like da parte di una avanzatissima civiltà aliena che ci invita a decifrare… per vedere se siamo all’altezza).

WU

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...