Sempre la stessa zuppa

CB280617.png

Questo Peanuts di annata (18.09.99, pare; un o’ come un vecchio vinello ben invecchiato) mi è tornato in mente dopo che stamane mi hanno detto, forse a ragione, “tanto è sempre la stessa cosa”.

Effettivamente la frase mi lascia un po’ l’amaro in bocca, ma non posso negare che in molti casi effettivamente è così. Cambiare per cambiare, ma in fondo.. è la stessa cosa (e come qualcuno avrà, forse, notato i miei tentativi di restyling del blog in questi giorni calzano benissimo con questa affermazione).

Ad ogni modo, la cosa che mi lascia però decisamente “disturbato” è quel “sempre” che si usa mettere prima. Dire “è la stessa zuppa” non è come dire “è sempre la stessa zuppa”. La seconda interpretazione mi toglie qualunque speranza e moto di proattività, ovviamente. La prima mi lascia un po’ disilluso, ma in fondo non mette una pietra tombale.

E poi, dulcis in fundo, proprio come diceva… chi? Siamo educati su scarti di saggezza che molto spesso chi ci da non si accorge di darci e chi li dovrebbe raccogliere non ne fa tesoro. Questa si che è sempre la stessa zuppa.

WU

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...