Decidere

xkcd200217.png

Una eccelsa interpretazione (qui) del vuoto decisionale che si crea grazie alla tecnologia. L’epoca delle decisioni pancia o dell’istinto è ormai prossima alla fine (almeno per noi mortali e per le decisioni che interessano solo il nostro piccolo giardino).

Googlare (a proposito di alienismi) è uno dei passaggi fondamentali in ormai qualunque processo decisionale. Ed il numero di recensioni/like, se disponibili, si colloca al secondo posto fra i criteri di scelta. Il tempo per la scelta passa in secondo piano dinanzi all’accuratezza della stessa.

Che sia giusto o sbagliato non lo so, è di sicuro meno romantico ed in casi estremi (ma in fondo neanche tanto estremi) da benzina a sufficienza per non decidere. Ma su solide basi!
Il concetto di pro e contro è decisamente valido, ma a meno di non trovarsi di fronte “il bene ed il male” o “il bianco ed il nero” difficilmente sufficiente per dire “ok, facciamo così!”.

E, giustamente, assumendo che anche la non-scelta sia di per se una scelta, allora dobbiamo ringraziare l’era digitale per aver creato una soluzione in più ai nostri problemi.

WU

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...