Pianeta 9: le origini

Non sappiamo ancora per certo se c’è, ma infondo poco ci importa. La sola idea che potrebbe esserci un altro pianeta, qui vicino (da leggersi in termini di distanze cosmiche) a noi che si è nascosto dall’origine dei tempi (e ha davo vita a molte teorie catastrofiste, tipo Nubiru) è troppo affascinante. Di per se un fascino sufficiente a spingerci a fantasticare, anzi a ricercare, che in questa accezione recepisce il suo significato più nobile: dare basi scientifiche all’entusiasmo infantile.

Ok, ok, sono partito un po’ per la tangente, ma quello che volevo dire è che anche se non siamo sicuri ci sia abbiamo già iniziato a chiederci da dove venga fuori.

Ve lo ricordate il pianeta 9? Beh, non lo abbiamo ancora visto “da vicino”, ma è di certo il caso di chiederci: se lo troviamo come facciamo a giustificarlo?

Ovviamente ci sono almeno due possibilità: il nostro sole ha catturato un pianeta girovago (o un ha rubato un pianta ad un’altro sistema solare durante un passaggio ravvicinato di una stella con il nostro sole… ma in questo caso poco cambia); è il fratello più lontano di tutti i pianeti messo all’angolo dalla gravità dei suoi compari.

Nel primo caso stiamo parlando di un qualcosa di veramente alieno (almeno riferito al nostro sistema solare) che si formato chissà dove e nel suo perdersi nel vuoto interstellare è incappato nella gravità del nostro sistema solare che lo ha per sempre (o almeno per un po’) avvolto nel suo abbraccio. Nel secondo caso, se invece fosse un pianeta formatosi vicino al sole come gli altri è stato semplicemente un po’ più sfortunato ed il caos dei suoi fratelli lo ha pian piano relegato ai confini estremi del nostro sistema solare.

Beh, ricercatori della New Mexico State University hanno provato a fare qualche centinaia di simulazioni per capire quale dei due scenari fosse più probabile. In particolare hanno provato a simulare diverse traiettorie di incontro di un pianeta con il nostro sistema solare per vedere che possibilità ci siano per una eventuale cattura.

Verdetto: nel 40% dei casi il pianeta viene catturato, nel 60%, invece, viene respinto fuori dal nostro sistema solare, spesso portandosi con se (ovvero con il suo balletto gravitazionale) un’altro pianeta. Pare leggermente meno probabile che il pianeta sia stato catturato (e la cosa è abbastanza in accordo con quest’altro studio precedente).
Non resta che trovarlo per “chiederglielo”, no?!

WU

PS. E ripensandoci… E se ci fosse stato addirittura un pianeta 10 nel nostro sistema solare che l’incontro con il fantomatico pianeta 9 ha messo in fuga? Ancora meno probabile, ancora più affascinate.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...