Higgs approssimativo

Gironzolavo con la mente in cerca della spiegazione più approssimativa e di basso livello che ero in grado di dare del bosone di Higgs (la rete è piena di cose semi-serie, ma wiki è sempre wiki).

Esiste un modello,il modello standard, che serve per spiegare tutte le particelle elementari, tipo elettrone, neutrone, etc., e le forze fondamentali, tipo gravita’, elettromagnetismo, etc.. Ed il modello include, ovviamente, la massa come caratteristica di tali particelle.

Ora, esistono due tipi di massa, quella inerziale, che e’ quella che si oppone ad una forza in base alla seconda legge di Newton, e la massa gravitazionale, quella che subisce la forza di gravita.Noi (Einstein) assumiamo che queste due masse coincidono (in realtà abbiamo passato secoli, Eotvos un nome per tutti, a capire come mai queste coincidano e su questa “coincidenza” Einstein ha basato la sua teoria della relatività nella quale non è possibile distingue tra un sistema di riferimento in moto uniformemente accelerato, ove conta la massa inerziale, ed uno soggetto alla forza di gravità, ove conta la massa gravitazionale). Inoltre (sempre Einstein) la relatività speciale ci dice che massa ed energia sono sinonimi.

Un corpo fermo ha una massa a riposo, quindi un’energia a riposo, poi, muovendosi, acquisisce una massa (energia) sempre maggiore quanto più si avvicina alla velocità della luce. Ma la domanda e’, se sappiamo che la massa e data dal movimento, allora cosa genera la massa a riposo?

E qui entra in gioco il bosone di Higgs. Le equazioni della relatività ci dicono che le cose, tipo fotone,neutrino, etc., che viaggiano alla velocità della luce hanno una massa nulla da ferme e vice versa le cose con massa nulla non possono stare ferme ma si muovono sempre alla velocità della luce.

L’idea di Higgs e’ che esiste un campo di forza, il campo di Higgs, (una forza che riempie tutto lo spazio) che serve proprio per dare massa alle particelle che vanno più piano della luce. Questo campo di forza e’ rappresentato fisicamente da una particella (un’eccitazione elementare del campo), il bosone di Higgs, che riempe tutto lo spazio.

L’idea e’ quindi che tutte le particelle fondamentali nascano con massa nulla e si muovono alla velocità della luce, ma muovendosi impattano con l bosone di Higgs, rallentano, e trasformano la loro energia cinetica in massa a riposo. Non tutte le particelle interagiscono allo stesso modo, quelle che collidono più spesso hanno più massa, quelle che non collidono per niente restano senza massa e con la velocità della luce.

Un po come succede per noi uomini (il solito scivolone sociologico 🙂 ). Nasciamo tutti totipotenti e con grandi possibilità, in base agli impatti/incontri che facciamo, per merito o per fortuna, nel corso della nostra vita arriviamo a vivere una vita piena di luce o diventiamo dei lenti pachidermi.E non si può tornare indietro.

E’ tutta una questione di massa. io sto cercando di dribblare tutti i bosoni che incontro.

WU

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...